+39 02 962 53 21
·
Settore Immobiliare
·
Settore Societario
·
Lun - Ven 09:00-12:30 / 14:00 - 18:30
Richiedi preventivo

Atti notarili

Se la compravendita di una casa fosse una torta da preparare, l’atto notarile sarebbe la guarnizione.

Infatti ciò che rende gli atti notarili estremamente importanti è il lavoro che precede la loro stesura, tenuta personalmente da un notaio, che avrà preventivamente esaminato e verificato i fatti.

Per atti notarili si intendono documenti rogati, ovvero redatti secondo le prescritte formalità, da un notaio, che fa fede dei fatti e degli atti giuridici contenuti nel documento.

Se quando si parla di legislatura il burocratese sembra rendere qualsiasi cosa estremamente complicata, definire gli atti notarili come fogli con una firma sarebbe riduttivo; cerchiamo quindi di capire cosa sono e a cosa servono.

Essendo il notaio un pubblico ufficiale, l’atto da lui firmato ha valore probatorio, ciò vuol dire che attesta, anche davanti a un giudice, la veridicità e la legalità dei fatti descritti nell’atto stesso.

Esistono diverse situazioni in cui la legge impone la sottoscrizione di atti notarili, e quindi questi documenti sono di diverse tipologie: dalla compravendita di una casa, a un accordo prematrimoniale, fino alla redazione di un testamento.

Cosa sono gli atti notarili

La legge 16 febbraio 1913, n. 89, anche detta legge notarile, dispone che il notaio debba occuparsi personalmente della redazione dell’atto, rendendo partecipi e consapevoli le parti in causa.

Come dicevamo, però, questa non è che la parte finale: il pubblico ufficiale infatti è tenuto ad autenticare l’azione, e quindi a un lavoro precedente di indagine e verifica.

Prima di arrivare agli atti notarili, quindi, il pubblico ufficiale dovrà esaminare la situazione, capire le esigenze delle parti e guidarle verso la soluzione migliore per entrambi. Dovrà poi verificare la legittimità dell’azione, ad esempio nel caso di compravendita immobiliare dovrà effettuare le verifiche catastali e di regolarità. Sarà poi suo dovere stilare l’atto notarile, leggerlo interamente e spiegarlo alle parti e a eventuali testimoni quando previsti dalle norme in materia (come in caso di convenzioni matrimoniali e separazione dei beni).

Il notaio, quindi, è responsabile degli atti notarili da lui vidimati e ha il potere di renderne il contenuto legittimo davanti alla legge. Dopo di che sarà sempre compito dello studio notarile archiviare gli atti, registrarli nei registri statali, come nel caso di creazione di una società, e renderli disponibili al cliente qualora ne avesse bisogno in futuro. Per l’estrema importanza degli atti notarili e la responsabilità che comporta redigerli non ci sono prezzi standard ma variano in base alla tipologia di atto, alle imposte a esso collegate e al prestigio di chi lo redige.

È di vitale importanza rivolgersi a uno studio notarile discreto e professionale, se vuoi più informazioni sugli atti notarili contattaci.

atti notarili