+39 02 962 53 21
·
Settore Immobiliare
·
Settore Societario
·
Lun - Ven 09:00-12:30 / 14:00 - 18:30
Richiedi preventivo

Acquisto casa e atto notarile: cosa c’è da sapere

L’acquisto di una casa è sempre un momento indimenticabile, soprattutto se si tratta della prima o di quella casa che hai sempre sognato.

Il ricordo della prima volta in cui ci hai messo piede, ancora con le pareti spoglie, e in cui ti sei detto “è questa, la voglio”, ti rimarrà per sempre addosso.

Da quel ricordo all’atto notarile però il percorso burocratico è abbastanza lungo e se non si è ben informati può anche essere insidioso.

Prima che quella casa sia effettivamente di tua proprietà infatti i passaggi sono diversi, e per essere sicuri della legalità e dell’effettività delle procedure è sempre bene affidarsi a un notaio di fiducia.

L’atto notarile sancisce l’acquisto della casa, la sua firma equivale allo scambio delle fede nuziali davanti all’altare. Solitamente infatti la firma dell’atto notarile scandisce il passaggio di proprietà e la consegna dell’immobile al nuovo proprietario.

Ma facciamo un passo indietro, perché quando si parla di legge bisogna avanzare con cautela e avere le idee chiare.

Acquisto casa e atto notarile, cosa fare

Per iniziare, l’acquisto di una casa è uno di quei casi in cui la legge obbliga alla redazione di un atto notarile, che vale in questo caso come un atto pubblico che prova il passaggio di proprietà del bene.

Questo vale ovviamente sia nel caso di compravendita tra privati, sia nel caso di compravendita tra un privato e una società.

Qualsiasi sia il contesto, sarà necessario rivolgersi a un notaio che provvederà a redigere l’atto notarile per l’acquisto della casa, assicurando un atteggiamento imparziale e il rispetto delle leggi in merito.

Prima della redazione dell’atto notarile e quindi dell’acquisto effettivo della casa il notaio, in quanto pubblico ufficiale, sarà tenuto a effettuare i dovuti controlli di natura fiscale.

Soprattutto quando la compravendita intercorre tra privati, inesperti del settore immobiliare, rivolgersi a un notaio competente è un’enorme tutela per i clienti. In materia di diritto, ma soprattutto di diritto applicato al campo immobiliare, le leggi sono molte e cambiano velocemente.

Il notaio quindi, si pone come un ponte tra il cittadino e la normativa in merito, prendendosi carico delle verifiche urbanistiche e catastali opportune prima di procedere con l’acquisto della casa.

L’atto notarile, infatti, attesterà che la vendita dell’immobile sia legittima, e avrà valore probatorio del rapporto intercorso tra le parti.

Sempre compito del notaio, è quello di spiegare a entrambe le parti i propri diritti e doveri, leggendo e analizzando insieme ai clienti l’atto notarile di acquisto casa prima che questo venga firmato, accertandosi che sia stato compreso.

Hai in programma l’acquisto di una casa? Contattaci, stiliamo insieme il tuo atto notarile.

Acquisto casa e atto notarile